Visure camerali, perché sono così importanti

La visura camerale è il principale documento di deposito che dà inizio all’esistenza della società ai sensi della legge statale. Una volta archiviata, la società nasce.

Una visura camerale di base generalmente include:

  • Nome della ditta;
  • Nome dello stato;
  • Nome e indirizzo dell’agente registrato;
  • Consenso agente registrato su appuntamento;
  • Quantità di azioni autorizzate;
  • Codice commerciale in cui è organizzata l’entità;
  • Indirizzo legale dell’azienda;
  • Valore delle azioni;
  • Scopo principale dell’azienda;
  • Nome e indirizzo del consiglio di amministrazione iniziale;
  • Firma;

La visura camerale è utile per verificare innanzitutto l’esistenza di una società, ma anche per valutarne la solidità. Grazie ad essa, si possono sapere dettagli su un’azienda che permettono di valutare meglio le collaborazioni con altre aziende ed evitare eventuali rischi. Esse consentono di conoscere con anticipo quali possono essere i futuri business partner e favoriscono la comprensione delle strategie economiche progettate da un’impresa.

La visura camerale non ha valore di certificato e non è quindi opponibile a terzi; il certificato va quindi richiesto appositamente (il certificato consiste nella dichiarazione della corrispondenza dei dati ivi contenuti con quanto dichiarato dalle imprese e va quindi necessariamente rilasciato da un pubblico ufficiale, cioè dai funzionari preposti delle Camere di commercio).

Le visure camerali possono essere richieste liberamente da aziende, professionisti del settore giuridico ed economico (notai, commercialisti ecc.), ma anche da privati cittadini. I distributori ufficiali Infocamere, non solo distribuiscono le informazioni camerali relative alle aziende iscritte al Registro delle imprese, ma arricchiscono tali dati di Informazioni Commerciali che rendono possibile, ad esempio, la valutazione del grado di affidabilità / rischiosità delle imprese. È possibile ottenere una visura recandosi in Camera di Commercio, collegandosi al sito www.registroimprese.it, o rivolgendosi ai distributori, operatori professionali che hanno accesso alle banche dati camerali sulla base di un contratto sottoscritto con Infocamere.

Se hai bisogno anche tu di richiedere visure camerali online, puoi farlo tramite il sito di VisuraSI, cui accedere qui https://www.visurasi.it/camera-di-commercio/visura-camerale/: troverai le soluzioni più veloci per risolvere il tuo problema in pochi clic e ai prezzi più competitivi sul mercato.